Home Moto MotoGP, Albesiano: “Andrea Iannone fatica ad adattarsi all’Aprilia”

MotoGP, Albesiano: “Andrea Iannone fatica ad adattarsi all’Aprilia”

84
0
SHARE
MotoGP, Albesiano: “Andrea Iannone fatica ad adattarsi all’Aprilia”
MotoGP, Albesiano: “Andrea Iannone fatica ad adattarsi all’Aprilia”

Dopo cinque anni in MotoGP, 2020 potrebbe essere il momento clou di Aprilia. Romano Albesiano promette un cambiamento radicale al prossimo prototipo e ottiene poca fiducia da Aleix Espargarò. Inoltre, se RS-GP richiede cambiamenti significativi, significa che l’attuale progetto presenta un errore fondamentale che giustifica l’ultimo posto nella classifica dei costruttori.

Il problema di ottenere due vescovi è sempre stato dall’inizio del campionato. Meno carburante aumenta la difficoltà della bici in curva. Quando il serbatoio è pieno, l’accelerazione RS-GP diminuisce. Per gli ingegneri di Noale, trovare il giusto compromesso non è facile. La classifica è chiara. Aleix Espargarò e Andrea Iannone sono 14 ° e 18 ° in 11 gare su 19. Non ha terminato 4 gare. Andrea sta ancora lottando per adattarsi alla moto. Abbiamo lavorato molto e la bici è migliorata in termini di motore, telaio e aerodinamica. Ma il livello è salito e altri produttori ci stanno facendo molta pressione “.

APRILIA prepara LEAP su larga scala
Il direttore tecnico ammette che l’attuale prototipo ha raggiunto limiti in molte aree, ma promette un “grande progresso” la prossima stagione. Senza enfatizzare le responsabilità dei due piloti nel rilasciare feedback, “Potrebbe essere difficile capire esattamente cosa deve essere migliorato. I piloti affermano di perdere in aree in cui nulla è andato perduto. Ecco perché è importante concentrarsi su ciò che è giusto, in futuro è completamente diverso da quello che è ora, motivo per cui abbiamo deciso di fare un grande passo nella prossima stagione. ”

Il fatto che sia stato superato dall’ultima KTM arrivata è come un megalite. Mattighofen ha diversi punti, producendo vari componenti internamente, basandosi sul budget più ampio e sponsorizzando Red Bull. Non ha nulla a che fare con il numero di test. “I test sono limitati al numero di pneumatici disponibili – ha dichiarato Romano Albesiano. Ogni pilota ha 120 pneumatici di prova per stagione. Il piano di prova include tutti questi pneumatici Include l’uso di “

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here