Home Blog Page 4

ATP Ranking: il ritorno di Chung. Tsitsipas in top five

0
ATP Ranking: il ritorno di Chung. Tsitsipas in top five
ATP Ranking: il ritorno di Chung. Tsitsipas in top five

Inizia un commento settimanale sulla classifica ATP con buone notizie. Hyun Chong è tornato. Dopo aver lasciato il circuito per quasi sei mesi a causa di un grave problema fisico alla schiena, 23 coreani sono tornati in gara. Lo ha fatto nella categoria Challenger 110 di Chengdu e ha vinto la finale sconfiggendo Sugita in Giappone. Questo successo gli ha dato 25 posizioni in classifica. Attualmente occupa 141 posizioni ed è particolarmente consapevole di essere un giocatore di tennis.

Il mondo degli sfidanti offre l’opportunità di commentare la settimana italiana del tennis. Jannik Sinner e Stefano Travaglia hanno vinto rispettivamente Lexington Challengers (Categoria 80) e Sopot (Categoria 100) e hanno migliorato notevolmente le loro migliori classifiche. Una settimana meravigliosa per Lorenzo Sonego. In una frenetica 250 in Austria con Kitzbuhel, Torinese si arrese al padrone di casa e al quarto posto al mondo Dominique Thiem in semifinale e tornò nella top 50.

Fabio Fognini di Washington è il benvenuto per ora – ci vediamo – vogliamo i primi 10 in classifica. Il Master 1000 ligure di Montreal trae vantaggio dall’addio al primo turno, ma protegge 45 punti. La chimera che ritorna rapidamente nella top 10 non è una chimera. Matteo Bellettini perde il 3 ° posto per inerzia, ma i due imminenti Nord America Masters 1000 che non hanno partecipato al 2018 sono stati in grado di restituirli per un grande profitto. Di seguito è riportato un elenco di giocatori italiani tra i primi 200 pianeti.
11. Fogini
26. Berettini
47 Sonégo
61. Checkinato
78. Seppi
79. Toravaria
84. Fabiano
103. Caruso
126 Lorenzi
130 Giustino
131 Margar
135 Sinner
145 Baldi
151. Jan’neshi
177. Caio
185. Marcora

Top Venti – quello che ho trovato nelle prime 20 posizioni nella prima settimana di agosto:

Djokovic
Nadal
Federer
Tiemu
Passo Chichi
Nishikori
Zverev
Hachanofu
Medvedev
Anderson
Fogunini
del Potro
Bautista Agout
Korikku
ISNA
Cilic
Bashirashubiri
Gofin
Raonikku
Monfils
Alcune osservazioni:

La top 5 di Stefanos Tsitsipas per la prima volta
Alexander Zverev è sceso al settimo posto. A Montreal, Cincinnati e US Open, difendiamo solo 280 punti in totale. Pertanto, non mancano le possibilità di recuperare
Kevin Anderson torna tra i primi 10 giocatori al mondo
Daniel Medvedev e Kei Nishiki avanzano di una posizione
Race-Fabio Fognini affronterà Zverev nella classifica dei 10 migliori giocatori della stagione.

Djokovic
Nadal
Federer
Tiemu
Passo Chichi
Nishikori
Medvedev
Bautista Agout
Fogunini
Zverev
Attualmente, le prime otto persone al di sotto dei 21 anni nel mondo sono:

Passo Chichi
Auger Ariasme
Dominaru
croce
Shapobarofu
Strappo quattro
Kekumanobitchi
Humbert
GAMBERI E CANGURI-Australia Nick Kyrgios è un canguro per un balzo in classifica fatto grazie alla vittoria di Washington, non all’affinità geografica: +25, atterrando 27 °. Il bramoso gambero di quest’anno: 20 passi in meno, suonerà fino a 70.

Il torneo ATP Champion-scorsa settimana di questa settimana ha vinto il Miniktiem Kitzbuheld, Los Cabos Diego Schwartzman e Washington Nick Kyrgios.

Migliore classifica-Congratulazioni oggi per aver raggiunto la posizione più alta nelle seguenti classifiche di carriera.

Chichipass: 8
Fritz: 25
Ludo: 56
Kekumanovich: 58
Travaglia: 79
Kwon: 97

Italrugby, le convocazioni per la sfida contro l’Irlanda

0
Italrugby, le convocazioni per la sfida contro l’Irlanda
Italrugby, le convocazioni per la sfida contro l’Irlanda

Cono Ao Share, membro del comitato tecnico della squadra di rugby dell’Italia Roma, approverà ufficialmente una formazione allo Stadio Olimpico di Roma domenica 24 febbraio alle 16:00 e giocherà contro l’Irlanda nel terzo turno del 2019.

Rispetto alla partita che abbiamo giocato contro il Galles due settimane fa, ci sono state cinque modifiche al titolare XV. Nel mezzo, Tito Tebaldi si vede dal primo minuto: Sputa metà del Benetton Rugby torna alla maglia numero 9 in una buca dopo un infortunio occorso durante il riscaldamento prima della Scozia-Italia. Dopo aver raggiunto due obiettivi nei primi due giorni di Six Nations, è stato confermato in Padbani Wing (come prima alternativa).
In primo piano Leonardo Giradini guiderà Azzurri come 17 ° capitano con presenza numero 102. Dalla sua parte, Simone Ferrari è stato confermato, mentre Andrea Roboti ritorna dal primo minuto in una buca con il Galles a causa del virus dell’influenza. Marco Zanon e Marco Riccioni tornano a Treviso e giocano una partita professionale di 14 campionati in cui Benetton giocherà contro un drago gallese.

La conferenza sarà trasmessa in diretta su DMAX, canale digitale terrestre 52 e sarà trasmessa in streaming in diretta tramite la piattaforma DMAX accessibile da PC, tablet e smartphone. Collegamento dal “Rugby Social Club” dalle 15:20

Dato che non c’era il capitano Sergio Parisi sulla terza linea, Stein è passato dal primo minuto all’ottavo posto, compresa la banda Maxim M. La maglia azzurra è un anno dopo la sua ultima esistenza (11 marzo 2018, contro il Galles Galles). Debutta dall’inizio del gioco di Jimmy Twivait, scendendo in campo per conto dell’entusiasta Sebastian Negri. Il primo berretto di Federico Ruzza: la seconda linea del Benetton Rugby che lavora con Dean Budd, un collega del dipartimento e un collega di club, ha raccolto tutte e nove le protezioni in sostituzione.

MotoGP, Valentino Rossi: “Hanno portato qualcosina, ma ci vuole molto di più”

0
MotoGP, Valentino Rossi:
MotoGP, Valentino Rossi: "Hanno portato qualcosina, ma ci vuole molto di più"

BRNO – In attesa di questo test, alla fine della giornata, Valentino Rossi ha indebolito un po ‘il suo entusiasmo, ammettendo che qualcosa è stato fatto. “Alla fine è stata una giornata positiva. Abbiamo lavorato sia sul primo prototipo del prossimo anno sia sull’allestimento della M1 2019 e abbiamo trovato qualcosa di interessante.”

Segui la data del test live di Brno

In particolare, cosa ne pensi delle biciclette del prossimo anno?

Non c’è grande differenza, ma se l’aspettavano perché non è la versione 2020, ma solo il primo prototipo. Non c’è molta differenza rispetto a quest’anno. Dopo il Gran Premio di Gran Bretagna, altri test sono stati condotti a Misano e in novembre a Valencia e Jerez, dove c’è la situazione più chiara.

Anche la carenatura è cambiata?

“Sì, e codone e sella. Anche la distribuzione del peso è diversa, ma stiamo appena iniziando.”

Sembri particolarmente felice?

Ancora una volta, questo non è stato un test per vedere chi sapeva quali notizie. Diciamo che hanno portato una piccola cosa, ma hai bisogno di una “piccola cosa” …

Cosa puoi dirci sul lavoro di M1 2019?

Abbiamo scoperto un nuovo sviluppo che può essere utilizzato in Austria, che non è sempre desiderabile per noi. Mi è venuta in mente una cosa interessante. È stata una buona giornata. ”

Nuovi pneumatici Michelin?

Mi sono piaciuti. Ma sono il prossimo anno.

GdS – Politano resta o parte? Arriva la decisione dell’Inter: ecco il motivo

0
GdS – Politano resta o parte? Arriva la decisione dell’Inter: ecco il motivo
GdS – Politano resta o parte? Arriva la decisione dell’Inter: ecco il motivo

È stato uno dei principali attori dello scorso anno e ha eseguito diverse prestazioni chiave che hanno convinto Intel a riscattarlo all’inizio della stagione e a separarlo completamente da Sassuolo. Gli ultimi due (dopo Tottenham e Processo) dopo un infortunio che ha parzialmente danneggiato la sua pre-stagione.

Il suo nome è stato messo sul mercato con varie voci che lo hanno tenuto lontano da Milano con l’arrivo di un modulo 3-5-2 che non aveva familiarità con l’ex allenatore del Chelsea e le sue caratteristiche. Come riportato da La Gazzetta dello Sport, Politano non si sposta dall’Inter. Se un milionario non si offre di acquistare una carta, l’ex Sassuolo non inizierà dopo un attacco urgente. È inoltre esclusa la possibilità di trasferimento di prestiti.

Legabasket 2017/18: la guida di Vavel Italia

0
Legabasket 2017/18: la guida di Vavel Italia
Legabasket 2017/18: la guida di Vavel Italia

Un appuntamento inevitabile ogni anno, Vavel Italia presenta una guida al campionato italiano di basket per la stagione 2017-18. Analizzando le 16 formazioni, tutti i giocatori saranno descritti in un video che evidenzia le loro carte e le caratteristiche tecniche che seguono la carriera

Anche in questa stagione, il nostro team non è abbastanza economico da assumere Jason Thompson, Brian Roberts, Kevin Seraphine e Hollis Thompson per giocare in Grecia, Spagna e Turchia. E anche quest’anno, non puoi goderti i talenti di Luka Donchitch o “noi” Gigi Datome e Nicolo Meri. In breve, il risultato della squadra nazionale è uno specchio del campionato. Quest’anno, il campionato segnato da “stufato”. Chissà se questo esperimento può fornire più follow-up e visibilità?

Come al solito, grandi vendite: 9 dei 20 migliori marcatori della scorsa stagione sono rimasti in campionato, 11 dei primi 20 assistenti e 8 dei primi 20 rimbalzi Rimanendo nella nostra lega.
Ci sono poche stelle di primo grado nel contratto. Goodelock e Theodore sono stati a lungo i protagonisti in Europa. Scendendo di un gradino, Jamie Smith e Culpeper, Fipitardo e Rich, Gutierrez. Da allora, Vujacic, Markoishvili, Patterson, Lafayette, Slaughter e altri che hanno già fatto del loro meglio, ma possono ancora cambiare il loro equilibrio in Italia.
Fai attenzione a “Cat Barber”, Dallas Moore e Nick Moore tra i giovani che potrebbero esplodere. Guarda a Bologna e Reggio Emilia per la speranza italiana. Lasciano la loro proprietà ad alcuni impulsi italiani che sono ancora più decisivi di ogni altra cosa.

È sconsiderato fare previsioni, ma Milano è oggettivamente davanti a tutto il resto. Dietro di lui, Venezia e Avellino, e Torino, Bologna, Trento, e una volta che la compagnia si stabilì. A Cue, Varese e soprattutto Pesaro sembrano essere i più deboli al momento.

Juventus, de Ligt sbarca a Torino: domani le visite mediche

0
Juventus, de Ligt sbarca a Torino: domani le visite mediche
Juventus, de Ligt sbarca a Torino: domani le visite mediche

Pochi giorni dopo aver preso fiato e alzato lo sguardo verso il cielo serale, l’attesa è stata premiata. Un volo privato è atterrato all’aeroporto di Torino Caselle e una manciata di fan stavano aspettando. Più persone lo accompagneranno in visita a JMedical domani. Questo è l’ultimo passo nella firma di un contratto quinquennale del valore di $ 12 milioni per stagione e una clausola di risoluzione di € 150 milioni, per un valore di € 70 milioni. Mino Laiola sorride. Anche per il comitato a due cifre, la Juve si collega a Torino, uno dei talenti più promettenti della scena mondiale, e si prepara a intraprendere un volo del tour orientale con gli amici. Indossa una maglia numero 4 appartenente a Paolo Montero. Nel piano di comando, per la fascia del Capitano dopo Chiellini, fu in grado di diventare il successivo in successione. L’arrivo di de Ligt non solo rafforza il muro difensivo della Juventus, ma ringiovanisce e distorce l’equilibrio dei dipartimenti di cui Bonucci e Chiellini erano responsabili fino a ieri. La gerarchia cambierà, Chiellini non sarà un problema, Bonucci è pronto a giocare l’ex capitano e maglia dell’Ajax, il cielo di Torino non è mai stato arancione.

CLAMOROSO! Rigore nettissimo in area, ma l’arbitro fischia la

0
CLAMOROSO! Rigore nettissimo in area, ma l'arbitro fischia la
CLAMOROSO! Rigore nettissimo in area, ma l'arbitro fischia la

A meno che non siano sensazionali e importanti in modo che possano cambiare il corso della partita, non risolverò attivamente gli errori dell’arbitro. In ogni caso, l’arbitro mi darà quasi sicuramente l’opportunità di fare un errore e raramente incolperò l’errore senza appello. Ma ovviamente se abbiamo un rallentatore sul campo – il famigerato Var in una sala di controllo con la capacità di rivedere e (ri) giudicare tutto usando mezzi tecnici – questo lusso è completamente Non può essere E gli errori sono più errori. Lascia tutti gli altri casi in cui potrebbero esserci più o meno sospetti e l’interpretazione dell’arbitro è ancora fondamentale (vedi, ad esempio, il caso del Bologna-Inter con il fallo di Eder che ha creato il rigore-inter-rigore) .

Berisha, ormai fuori moda, presto farà scivolare la gamba di Gil Dias per afferrare la caviglia e renderla chiara e chiara. Il fallo passerà incolume davanti all’arbitro per primo, e passerà il fallo di Var che ti lascerà andare dopo. Come viene introdotta la tecnologia e nessuno può intervenire? Qui siamo al di là di ciò che è praticabile, siamo in assoluta convinzione e negati solo dal direttore di gara e da tutte le attrezzature tecniche per sorvegliarlo.

A questo punto possiamo iniziare a dubitare fortemente dell’abilità del nostro arbitro. Tuttavia, è stato possibile utilizzare diversi Pistocchi, Cesari, Casarin per almeno un fotogramma anziché Var in una partita, lasciandoli sul campo per esigenze precise.

Verona, fosforo a centrocampo: ufficiale Laribi – DimensioneB

0
Verona, fosforo a centrocampo: ufficiale Laribi – DimensioneB
Verona, fosforo a centrocampo: ufficiale Laribi – DimensioneB

EMPOLI-Empoli ha annunciato attraverso una dichiarazione ufficiale che “è stato raggiunto un accordo con l’Hellas Verona Football Club per ottenere il diritto alla prestazione sportiva di Karim Laribi come opzione di rimborso temporaneo”. Il tunisino naturalizzato italiano, nato nel 1981, è cresciuto nel settore dell’inter-uso e poi ha acquisito esperienza a Fulham, Palermo e Foggia. Nel 2011 si trasferisce a Sassuolo (ha debuttato in A) e poi si trasferisce a Latina, Bologna, Cesena. L’estate scorsa, la strada per Verona, dove è stato uno dei protagonisti della promozione della Serie A.

calciomercato lecce pronta una caterva di cessioni che lavoro per meluso

0
calciomercato lecce pronta una caterva di cessioni che lavoro per meluso
calciomercato lecce pronta una caterva di cessioni che lavoro per meluso

Il giorno del mercato di Lek-Lecce, ha promesso di trovare un giocatore in grado di migliorare le capacità e l’esperienza del team Gallo Rossi, come ha chiesto Fabio Librani.

Ds Mauro Meluso è sempre molto aggressivo nei contatti a maglia, ma i risultati possono essere visti solo in breve tempo. Uno di questi riguarda l’attacco, in cui le trattative bloccate per Burak Yilmaz in Turchia hanno portato il team di gestione a riportare la loro attenzione su Diego Farias (29 anni), da un ingegnere salentino Elementi particolarmente apprezzati.

I giocatori sono tornati a Cagliari dopo un prestito di sei mesi nell’ultimo campionato dell’Empoli, ma il club in Sardegna non riesce a tenere il passo con la squadra, insieme a Recchis, che ha anche indicato che stava cercando di acquistare una carta. .

C’è stato un vivo interesse per la proposta della Sardegna per la società salentina, ma ora potrebbe esserci un ampio margine che cambierà la formula del punto di partenza del Brasile. Di conseguenza, Farias è stata in grado di delegare i rossobl a un prestito, ma è stata in grado di dare al team giallrossi l’opzione di riscatto in caso di sollievo.

Tra le altre voci di mercoledì all’inizio di luglio ci sono Luca Mattelli (23), legato al potenziale interesse di Lecce per il centrocampista del Genoa. Tuttavia, nella passata stagione ha registrato solo 10 voci, di cui solo tre erano della prima formazione. Un numero che non sembra supportare l’ipotesi di trasferirsi in una squadra in cerca di un’esperienza con la Serie A.

Livorno, i tempi di recupero di Giannetti: in dubbio Murilo e Bogdan

0
Livorno, i tempi di recupero di Giannetti: in dubbio Murilo e Bogdan
Livorno, i tempi di recupero di Giannetti: in dubbio Murilo e Bogdan

Ritornato in campo dopo lo stop della nazionale, la Serie B propone una sfida “Pizzi” tra Libolno e Città della nel mezzo della zona playoff. L’allenatore del Milan, Roberto Breda, che ha recentemente assunto Lucarelli, sta cercando il primo punto sulla panchina dell’Amaranto, con l’obiettivo di iniziare la scalata. D’altra parte, i veneziani che hanno vissuto un grande momento di forma e non hanno perso per due mesi mirano a rovesciare Salernitana in classifica e mirano a ottenere il bottino perfetto come terzo.

L’arrivo del Livorno Breda ha a che fare senza perdere l’infortunato Portino e Albertazzi, la squalificata Mazotta. Cambio di forma da posizionare in soffitta del 3-5-1-1 e sostituito con 3-4-1-2. Davanti a Zima, la difesa verso la conferma con il trio di Di Gennaro, Bogdan, Gasbarro. Nel mezzo, l’esterno è Maicon e Fazzi, e il centro è Bruno e Valiani. Diamanti agisce sul trocar dietro il tandem Raicevic-Murilo.

Il metodo di arrivo alla Cittadella-Venturato dovrebbe rinunciare al ferito Drudi e lasciare Bizzot, Bussaria, Marcole, Scaglia a casa ma può aspettarsi il recupero di Adorni. Stiamo andando alla conferma del consolidamento 4-3-1-2. Il portiere del Paleari è difeso da un quartetto di Ghiringhelli, Frare, Camigliano e Benedetti. A centrocampo ci saranno Settembrini, Iori e Benedetti come al solito, mentre Forward Schenetti agirà dietro la coppia tra Finotto e Strizzolo e Scappini.

Possibile formazione

LIVORNO (3-4-1-2): Zima. Di Gennaro, Bogdan, Gasbarro; Maicon, Valiani, Bruno, Fazzi; Diamond Raicevic, Mulilo. Spedizione: Lombori, Dinelli, Agazzi, Gonelli, Iapichino, Pederrelli, Rocca, Luci, Kozak, Maiorino, Jeannet. Tutti: Robert Breda.

CITADEL (4-3-1-2): Paréari. Ghiringhelli, Frare, Camigliano, Benedetti; Settembrini, Iori, Branca. Schenetti Finotto, Strizzolo. Spedizione: Maniello, Adorni, Ploia, Scappini, Cancelloti, Panico, Siega, Pasa, Rizzo. Tutti: Roberto Venturato